Paoloni ADV












Backstage















Paoloni ADV Fall Winter 2018

Photography and art direction by Toni Thorimbert

Styled by Luca Roscini

Backstage photography by Ilaria Zennaro

Click on the pictures to enlarge.

Specchio delle mie brame...


Questa volta non è stata una mia idea: Alberto "Zanzara" Bettinetti, art director del nuovo disco di Renga si è portato uno specchio da casa, perchè, dice "l'idea dello specchio con Francesco l'abbiamo da un pò, abbiamo pure provato a farle in passato, ma non sono mai venute come volevamo"
No problem, dico io, che con gli specchi, nelle foto e no, ho un buon rapporto da anni.

Qui sotto, la foto della copertina di Francesco e a seguire una gallery di ritratti specchiati:



Francesco Renga, 2019




Vasco Rossi, 1991



Alighiero Boetti, 1985



Gianni e Donatella Versace, 1991



Sly Stallone, 1990



Roberto Bolle, 2016



Eros Ramazzotti, 1993



Lucilla Agosti, 2013



Nina Zilli, 2017



Paolo Ruffato, 2018



Alessandro Cattelan, 2018



Giacomo Gianniotti, 2017



Victoria Cabello 2017



Michelangelo Pistoletto, 1984 ( autoritratto riflesso nella sua opera )



Michelangelo Pistoletto, 1991 ( mio autoritratto con lui in un suo specchio )

Toni Thorimbert
Fotografie allo specchio, 1984 > 2019.

Click on the picture to enlarge.




Non una di meno! Toni Thorimbert e Greta Gandini fotografano l' 8 Marzo.


Siamo andati, la Greta ed io, alla manifestazione dell'8 marzo.

Esserci, manifestare, fare fotografie.
Camminare, correre, ascoltare, vedere.
Sorridere, ballare.


"Ho voluto raccontare la manifestazione attraverso i visi delle femministe storiche, mi ci sono specchiato.
Loro hanno hanno dato inizio a tutto questo.
Ho cercato nei loro sguardi il mio.
Quanti 8 marzo hai fatto, sorella?"

Toni Thorimbert


























"Ho voluto raccontare la partecipazione dei ragazzi alla manifestazione femminista dell' 8 marzo perché credo rappresenti la cifra distintiva di un nuovissimo femminismo.
La loro presenza si fa di anno in anno più numerosa, dal momento che il pensiero femminista si sta finalmente rinnovando: oltre a riflettere sull identità specifica della donna sta mettendo in crisi il modello culturale dell'uomo bianco eterosessuale e promuove una riflessione su come la politica passi attraverso il corpo.
Anche l'uomo torna ad essere un soggetto rivoluzionario.
Come, con con i loro corpi, gli uomini hanno raccolto questa riflessione e come si sono manifestati?"

Greta Gandini






























Non una di meno!
Milano, 8 marzo 2019

Le fotografie sono state scattate con Leica Q" ( Toni Thorimbert ) e Leica Q-P ( Greta Gandini)

Click on the pictures to enlarge.