"Are you a lucky artist ?"+ Daido Moriyama's big retrospective in Modena.

Quest'anno, a Modena, la "fortuna" è stata presa piuttosto sul serio.
Infatti l'intero "Festival della filosofia" (17-18-19 Settembre) è stato dedicato ad approfondire, attraverso dibattiti, letture, conferenze e mostre, i vari aspetti, filosofici, della dea bendata.
A me, insieme ad altri cento artisti, hanno chiesto: "Are you a lucky artist?"
La mia risposta è stata quella che vedete qui sotto.



Selfportrait with my daughters Gia and Diana, Sicily 2008

(Sembro abbastanza fortunato, no?)

L'immagine era esposta, insieme alle altre, alla Biblioteca Poletti, al Palazzo dei Musei, una bellissima biblioteca dedicata esclusivamente ai libri d'arte.
Le opere non erano "originali", ma le pagine "ingrandite" dal volume edito da Skira.







Qui sotto un paio di snapshots di Settimio Benedusi dedicati al catalogo della mostra.





Curata dall'ottima Francesca Lazzarini, la mostra, il catalogo, e quindi le cento risposte visive dei cento artisti sono, ovviamente diversissime tra loro, tutte molto interessanti e divertenti, a riprova che la fortuna, nell'arte come nella vita, non è cosa da poco...

"Are you a lucky artist?"
A cura Di Francesca Lazzarini
Catalogo Skira.


Qui sotto invece tre immagini scattate alla grande retrospettiva dedicata a Daido Moriyama ed esposta alla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.
La mostra è tutta in un bianco e nero sgranato, rabbioso e potentissimo.
Moriyama, un pò come Araki, è uno di quei fotografi compulsivi che scattano tutti i giorni tutto il giorno.
(Mi chiedo come fanno. Voglio dire, quando lo trovano il tempo di sceglierle ?)
Street photographer. Nomade. Il cane nero è un pò il suo autoritratto.
Una specie di Winogrand giapponese.
Un pò di Araki qui e là.
Però Moriyama non è uno sporcaccione, è più malinconico, rabbioso.
Cane sciolto.

Da vedere.







Daido Moriyama
Modena
Fondazione Cassa di Risparmio
Ex ospedale Sant'Agostino.
A cura di Filippo Maggia


Click on the pictures to enlarge.

9 commenti:

Matteo Oriani ha detto...

Prima di essere un artista felice sei un uomo felice. Mi ha messo una allegria contagiosa il tuo post: se sei felice tu, io cosa sono? Un abbraccio.

Anonimo ha detto...

Fantastiche le foto di Morijama. Ma in rete non riesco a trovare informazioni su di lui, nè un suo sito ufficiale.. come mai? E' così poco noto questo eccezionale fotografo?
-Brendon

Anonimo ha detto...

bella la vostra foto , sembrate davvero felici...ma le pieghe, è perchè la tieni nel portafoglio ? :-)
sara.

Anonimo ha detto...

http://www.moriyamadaido.com/english/
sito di morijama

Marié ha detto...

!!!siete bellissimi!!!

Toni Thorimbert ha detto...

@Sara:
All'inizio la foto era "normale" però in qualche modo rimaneva un pò anonima o impersonale. Allora, anche d'accordo con la curatrice ho cercato un modo di farla più mia. Mi sono ricordato di una bellissima foto di Chet Backer fatta da Bruce Weber per "Let's get lost" che era appunto piegata come se fosse stata tenuta in un portafogli o in una agenda. Credo che il risultato sia buono. Per me le pieghe nella foto, e la scritta a mano, vogliono dire che questa fortuna non si deve dare per scontata, te la devi tenere vicina e anche che la fortuna va vissuta, usata, e anche ahimè, consumata...

Toni Thorimbert ha detto...

@Matteo
io sono felice con due figli, tu ne hai otto...vedi tu...basta moltiplicare!

Marié ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Marié ha detto...

Blogger Marié ha detto...

La mia malinconia...e il mio dolore...
la fotografia non spegne ma acuisce il senso di inutilita' della vita...tutto finisce...
E' un sentire che appartiene solo a me? Sono molto strana lo so...

Solo ora...


Vorrei librarmi come aria...
leggera e libera
portata via dal vento...

mi manca il mare...
profondita' buia della mia anima...

esplorare le profondita' del mio mare...
incontri di liberta' e di gioia...
gioia fugace

leggerezza...
anima leggera...
vola sospesa, nell'aria volteggia
solo ora, solo adesso...
domani forse non piu'...
anima,
solo ora...mordi la vita...
danza nell'aria...
solo un attimo...
divora l'aria che ti sfiora...
solo ora...

...dolore immenso...
sentire che tutto fugge via
sentire la vacuita' dell'esistere
nostalgia di cio' che fu
e sarebbe potuto essere

la vita finisce,
inerte leggera vive solo ora

anima leggera danza, vola, sospira
solo ora ...