The march issue of Riders magazine: The cover, the mud, the backflip and more...









Marzo 2010

E' in edicola il numero di Riders, con diversi servizi miei e la copertina dedicata ad una splendida special su base Harley Davidson Ironhead preparata a Mantova da Roberto Rossi e messa alla frusta dal grande Paolo Bergamaschi. Notare lo stile del casco Jet con visiera orange-fluo e tape adesivo argento...



Qui sopra l'apertura del servizio dedicato a Tony Cairoli e Stefan Everts: in due totalizzano tredici titoli mondiali di motocross.
Qui sotto invece alcune foto dal servizio su di un altro fuori-di-testa del cross, Miki Monti, da Cervia, l'ex campione che ha portato in Italia il freestyle, e che ancora oggi a quarant'anni suonati si fa i suoi bei "backflip"











Le due immagini qui sopra: Miki Monti e il sottoscritto in azione sulla spiaggia di Milano Marittima.
Qui sotto due immagini dallo Starcross di Mantova: quella in bianco e nero è diventata l'editoriale di Riders, quella a colori fa capire meglio quanto fango c'era in giro...





Riders features photographed by Toni Thorimbert
Photo editor: Stefania Molteni
backstage photography by Niccolò Rastrelli.


Click on the pictures to enlarge.

3 commenti:

alessandro bianchi ha detto...

Riders è una rivista magnifica, forse l' unica di moto che valga la pena comprare.

Questo servizio (bellissimo) mi rimanda a quando da ragazzino seguivo le gare di motocross al circuito di Miravalle. 10 minuti in vespa 50 da casa mia...
Era il periodo in cui Madii e Rinaldi erano l' equivalente di Coppi e Bartali nel ciclismo del passato... ovviamente noi tifavamo tutti per Maddii, grande campione di casa nostra.

Grazie Toni per avermi risvegliato certi ricordi.

Matteo Oriani ha detto...

Che nostalgia il motocross! A 15 anni mi ero comprato il cinquantino più figo in circolazione: un Müller Zündapp rosso comprato usato ed esausto da un crossista di Crema.....che divertente! Passavo il tempo a smontarlo, rimontarlo, modificarlo e infangarmi. Poi l'ho venduto per comprare la Vespa 125 TS che ho usato fino ad un mese fa. Cioé fino a quando il motore ha fatto lo stesso identico rumore che fa un energico barman quando "shakera" un cocktail on the rocks!

Rocket68 ha detto...

Noi quarantenni siamo cresciuto con il cross e tutti abbiamo avuto un passato da fuoristradisti o enduristi , poi alcuno son passati all'asfalto , ma il cuore è sempre sporco di fango !