Good bye Villa Manin. A beautiful space for contemporary art is closing down.




Dicembre 2008
Ripubblico qui la mail che ho ricevuto in questi giorni e che ufficializza la chiusura definitiva del Centro per l'Arte Contemporanea di Villa Manin a Passariano, Udine.
La mail non specifica i motivi di questa decisione ma, a quanto allora lessi sui giornali il curatore Francesco Bonami si era già allontanato dal progetto all'indomani degli ultimi risultati elettorali.

"Dopo quasi 5 anni di attività, a Gennaio 2009 il Centro d'Arte Contemporanea di Villa Manin cesserà di esistere.
Vogliamo ringraziare tutte le persone che ci sono state vicine in
questi anni, pubblico, artisti, addetti ai lavori, istituzioni e
collaboratori.
Con le parole di Francesco Bonami, tratte dal catalogo della mostra
LOVE / HATE, la prima mostra del Centro d'Arte Contemporanea nel 2004, vi salutiamo e auguriamo a tutti un meraviglioso 2009

- Amore e odio sono due sentimenti che bene si accompagnano
all'arte contemporanea. Lo spettatore infatti spesso è combattuto fra queste due reazioni: da una parte l'odio per opere che possono, a prima vista, non sembrargli vera arte e dall'altra l'amore per le
opere che improvvisamente lo proietteranno in un mondo fino a un
momento prima sconosciuto, misterioso e affascinante."

A Villa Manin ero stato chiamato nel 2006 a partecipare alla mostra "La dolce crisi, fotografia contemporanea in italia" a cura di Francesco Bonami e Sarah Cosulich Canarutto. Una grande mostra e una interessante riflessione sullo stato della fotografia autorale ed artistica in Italia, con opere, tra gli altri, di Luca Andreoni, Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Letizia Battaglia, Vincenzo Castella, Luisa lambri, Armin Linke, Massimo Vitali.
Qui sotto una delle mie immagini allora esposte, tratta da "Relazioni interne" un lavoro del 1994 realizzato originariamente per un progetto di Federchimica.



A Sarah Cosulich Canarutto, curatrice, braccio destro di Francesco Bonami e mente operativa del progetto i miei saluti ed auguri.

"After almost 5 years of activity, the Centre for Contemporary Art of
Villa Manin will cease to exist in January 2009
We would like to thank all the people that have followed and supported us in these years, public, artists, professionals, institutions and collaborators.
We wish you all a wonderful 2009 and we say goodbye to you with the words of curator Francesco Bonami from the the catalogue of LOVE / HATE, our first exhibition in 2004

- Love and hate are two sentiments that are well-suited to accompanying contemporary art. Frequently, indeed, the
spectator is jostled by both emotions: on the one hand by hate for
works wich at first sight do not seem to be proper art, and on the
other by a love for those works that suddenly project him into a world until then unknow, a world that is at once mysterious and
fascinating.”


Click on the pictures to enlarge.
To know more: http://it.youtube.com/villamaninart

Nel blog ho già parlato di Villa Manin in occasione della recensione della mostra "God and Goods".

1 commento:

splendid ha detto...

If you could give more detailed information on some, I think it is even more perfect, and I need to obtain more information!
runescape powerleveling